Craig Taborn.Venezia – Dopo il grande successo del concerto di Dafnis Prieto e del suo Proverb Trio, il San Servolo Jazz Meeting di Venezia entra nel vivo giovedì 14 novembre con l’atteso concerto di Craig Taborn, uno i nomi di spicco del pianoforte jazz contemporaneo.
La prestigiosa etichetta Ecm ne ha prodotto i più recenti dischi. Ha suonato con artisti del calibro di James Carter, Roscoe Mitchell, Tim Berne. L’americano Craig Taborn, forse l’artista che in modo più efficace ha saputo metabolizzare le tante anime della tradizione pianistica afroamericana.
Pianista dei contrasti e delle dolcezze inaspettate, Taborn è uno degli artisti capaci di fare davvero sognare chi lo ascolta. Nel suo recital in solo confluiscono infatti la lucente astrazione del lirismo e il cuore danzante dell’eredità africana, il rigore formale che si riconosce solo ai compositori e interpreti più equilibrati e la struggente esplosività dell’introspezione.

Un po’ prima – alle 18.45 – la Jazz Conversation Primo piano. Storie e traiettorie del pianoforte (da) solo condotta da Veniero Rizzardi e un buffet in compagnia dell’artista.

Scarica il programma integrale del San Servolo Jazz Meeting

Annunci

2 pensieri riguardo “Il pianoforte di Craig Taborn protagonista a Venezia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...