L’Alfabeta delle idee

Milano - Nell’editoriale del primo numero di Alfabeta (maggio 1979) si leggeva: “Non neghiamo che politicamente si stia vivendo una svolta conservatrice. Neghiamo che questo momento che coinvolge le classi dirigenti di tutta Europa, e del mondo intero, implichi necessariamente per tutti una fuga nel non politico, nel neo-religioso, nel neo-magico”. La spinta che determinò … Leggi tutto L’Alfabeta delle idee