Oderzo TV – I codici interpretativi delle relazioni sociali e le “cerimonie” del vivere sono radicati nella vita quotidiana e nella cultura. Se dunque la pandemia non si protrarrà troppo a lungo, la riflessione di Alessandro Breda – chef dello stellato Gellius, uno spazio gastronomico innestato nel sito archeologico romano a Oderzo, e del ristorante gemello in Belgio – riporta al senso di “normalità” che hanno vissuto alcune generazioni dopo altre pandemie nella storia.

L’intervista è su PAC – Paneacquaculture

alessandro breda chef - impiattamento

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...