Poli Pauillac, la “grappa” da vinacce Rothschild

Posted on 11 dicembre 2016

0


 

poli-pauillac

Schiavon VI – Ci sono voluti 12 anni di ostinata determinazione, quella di un veneto che ha la grappa nel Dna, per smuovere l’inavvicinabile Barone Eric de Rothschild.

Nel 2007, finalmente, la costanza di Poli viene premiata e le porte del castello si aprono per lasciar uscire la pregiata vinaccia con destinazione la distilleria a Schiavon. Nasce Poli Paulliac, un’acquavite di pregio in edizione limitata.

 

per leggere la storia, @gbmarchetto su Food24 – Il Sole-24Ore