Incursioni urbane per celebrare l’assassinio dell’estetica

Posted on 4 settembre 2012

0


Cagliari – Lavanderie a gettoni, distributori di benzina, scale mobili, mezzi di trasporto,giardini, toilette, camerini di prova e locali commerciali momentaneamente sfitti sono le originali location di un festival che dissemina arti performative e contaminazioni visuali nel tessuto urbano di Cagliari.
Con exPop Teatro – dal 4 al 6 settembre – performance , installazioni e mostre vengono offerte gratuitamente alla città. Aprendo uno spazio per la riflessione con il seminario“Lost in Promotion – produrre le arti performative nella contemporaneità”. Assassinio dell’Estetica è la formula scelta come tema e titolo della seconda edizione della manifestazione, nata nel 2011 a Cagliari all’interno del programma dell’European Jazz Expo, con la direzione artistica di Valeria Orani e Valeria Ciabattoni.
Con la volontà di promuovere un autentico coinvolgimento del pubblico e una più profonda contaminazione degli spazi urbani del capoluogo sardo, si rinnovano gli intenti e i contenuti dell’appuntamento settembrino con i linguaggi del contemporaneo. exPop Teatro 2.0 rivoluziona, con vere e proprie incursioni urbane, la topologia dei quartieri di Villanova e San Benedetto arrivando sino a Cala Fighera all’interno della Paillote, strappandoli a una quotidianità spesso distratta per farli diventare per un attimo palcoscenici non convenzionali, set di istantanee performative, ribalte per mostre e installazioni.

www.expopteatro.com

Messo il tag: , ,
Posted in: festival, teatro, week-end